Chi siamo
Filippo Galoppi & Piero Lauro
Uno amante della tradizione, l’altro dell’innovazione, riportano alla luce una antica sartoria napoletana con oltre 50 anni di lavoro alle spalle, dandole un nuovo nome, una nuova visione internazionale e una nuova mission.
Cos’è il bespoke?
E’ un termine che ci arriva dalla sartoria inglese dell’ottocento ed ha un significato puramente artigianale: la sartoria aveva in deposito i tagli di tessuti scelti dal cliente, e dopo le varie misurazioni venivano realizzati i capi sartoriali secondo gusti e caratteristiche del cliente.
Introduzione Virum Napoli in Olanda
Tutto è pronto all’ex magazzino Pakkhuis Dekker di Heiloo per un evento speciale: si scorgono giacche accuratamente sistemate su manichini da esposizione, cravatte sapientemente cucite dai colori sgargianti e luminosi, abiti sartoriali disposti assecondando le giometrie della stanza.
giacca napoletana virum
LA GIACCA NAPOLETANA
Morbida, modaiola e confortevole: il suo successo sta nel mix di caratteristiche studiate nel dettaglio che associano eleganza e praticità, gusto e vestibilità, classe e ricercatezza.

Abito Sartoriale

Un abito sartoriale è un capo realizzato a mano in modo artigianale da un sarto professionista, in ogni parte che lo compone.
Molte volte i termini ‘abito sartoriale’ e ‘abito su misura’ vengono usati in modo improprio, a volte involontariamente e a volte no, ma la differenza è davvero tanta.

Abito su misura

L’abito su misura è stato concepito per ridurre la distanza tra un abito confezionato e uno sartoriale. Si parte da un cartamodello industriale che viene modificato in base alle necessità e misure della persona che indosserà l’abito. Il cliente sceglie tra alcuni modelli di abito che saranno poi adeguati alla sua fisicità.

Torna su